Guerra rappresenta un nuovo gioco di carte dal vivo arrivato da poco nel mercato italiano dei giochi d'azzardo. Questo gioco rappresenta la moderna versione online di un gioco abbastanza popolare in Italia che assume diverse denominazioni in base anche alla zona geografica. Il regolamento della Guerra, infatti, ricorda molto quello della Battaglia (e infatti hanno un nome simile) e dello "Stracciacamicia". Si tratta di giochi molto antichi che adesso trovano una controparte adattata agli schemi e alle caratteristiche dei giochi da casinò.

Dove fare la guerra nei casinò Live

# ADM Caratteristiche P.MIN/P.MAX  
1
  • Bonus: 2405€
  • stella piena stella piena stella piena stella piena stella piena
  • Min: 1,00€
  • Max: 100€
INFO

Regolamento della Guerra

Nonostante il nome di questo gioco lasci presupporre un duello tra almeno due giocatori, in realtà un vero e proprio scontro non c'è perché lo scopo è semplicemente indovinare quale sarà la mano vincente tra quella del giocatore e quella del banco, anche se a tal proposito ci sono alcuni aspetti che necessitano di essere chiariti in modo più dettagliato. Per stabilire la mano vincente si guarda il numeretto posto su ciascuna carta, il più alto vince. La carta più forte del gioco è l'Asso, poi vengono il Re, la Regina, il Fante, il 10 e così via, fino ad arrivare al due, la carta più debole del mazzo. Innanzitutto, bisogna sottolineare che in questo gioco si usano sei mazzi da 52 carte francesi che vengono rimescolate non appena nel sabot restano meno di 40 carte. Ogni partita a Guerra, inoltre, si articola in varie fasi. Inizialmente, il giocatore sceglie la puntata e il pronostico su cui vuole scommettere. Oltre alle puntate su Giocatore o Banco, infatti, è possibile puntare sul pareggio, che viene denominato appunto Guerra.

A questo punto il croupier gira una carta assegnandola al giocatore. Prima di assegnare la carta alla mano del banco, tuttavia, è possibile fare un nuovo round di puntate. Le puntate effettuate nel secondo giro non sono vincolate da quelle del primo giro, pertanto l'utente che ha scommesso sul giocatore potrà adesso scegliere il banco o Guerra e viceversa, senza alcun limite. Ovviamente, dopo che è stata mostrata la prima carta, il software provvederà automaticamente a ritoccare le quote in tempo reale mostrandole sempre sullo schermo, perché è ovvio che a questo punto l'utente può usare la carta già rivelata come punto di riferimento.

Bisogna notare che i giocatori possono selezionare anche altri tipi di puntate. Infatti, si può scommettere sul colore della carta della mano del giocatore (rosso o nero) così come su quella del banco oppure si può provare anche a indovinare il loro seme (cuori, picche, quadri e fiori). Infine, è possibile effettuare scommesse anche sul valore, in particolare sui seguenti pronostici:

- la carta del giocatore è un 8

- la carta del giocatore è superiore a 8

- la carta del giocatore è inferiore a 8

- la carta del banco è un 8

- la carta del banco è inferiore a 8

- la carta del banco è superiore a 8

- la carta del banco è una figura

- la carta del giocatore è una figura

- la carta del banco non è una figura

- la carta del giocatore non è una figura

Di norma, la scommessa vincente sulla mano del giocatore o del banco paga una quota pari a 2,05, mentre il pareggio (o Guerra) viene dato a 12,50, tuttavia, questo dato non è costante perché come si è appena spiegato, al secondo round i valori vengono rivisti sulla base della carta del giocatore, ma non solo. Infatti, man mano che le carte vengono estratte dal sabot, nei giri successivi il software procede ad adeguare le quote ritoccandole in base alle probabilità di uscita delle carte e questo vale anche per le quote delle scommesse su colore, seme e valore.

Come per altri giochi basati esclusivamente sul caso, anche per Guerra valgono gli stessi principi. Infatti, se a determinati tipi di puntate viene abbinata una quota piuttosto elevata (come nel caso del pronostico su Guerra), è perché tale risultato si verifica molto più di rado rispetto agli altri pronostici, in particolare la vittoria del giocatore o del banco. In questo gioco, comunque, le puntate su colore e su seme possono essere piuttosto interessanti perché pur essendo più difficili da indovinare, non rappresentano degli esiti piuttosto rari e offrono delle quote di livello intermedio che non sono necessariamente da disprezzare.

Aggiungi commento