Il Caribbean Stud Poker è ormai divenuto una presenza fissa delle sale da gioco italiane e lo stesso si può affermare della sua versione dal vivo che è disponibile in vari casinò online, in particolare in quelli che si appoggiano alla piattaforma tecnologica realizzata dal team di Evolution Gaming. Proprio del Caribbean Stud Poker è stata ultimamente ideata una nuova variante denominata Side Bet City. Questo gioco propone una formula di gioco nuova e non particolarmente complessa e si distingue innanzitutto per l'atmosfera un po' retrò. Lo scenario nel quale sono ambientate le partite, così come l'outfit dei croupier e l'arredamento della saletta in cui si gioca rimanda a una ideale Las Vegas degli anni '80.

Di seguito trovate una tabella coi casino dove poter giocare a questo gioco e dopo le regole e come si gioca.

Dove giocare al Super SIC BO nei casinò Live

# ADM Caratteristiche P.MIN/P.MAX  
1
  • Bonus: 1000€
  • stella piena stella piena stella piena stella piena
  • Min: 0,00€
  • Max: 50€
INFO

Come si gioca a Side Bet City

Sostanzialmente, il Side Bet City è un gioco di poker versione stud, ossia dove si gioca con l'ausilio di carte scoperte, estratte da un mazzo di 52 carte francesi che vengono rimescolate al termine di ogni mano. Come di consueto, ogni turno si apre con la fase delle puntate. Poiché nel Side Bet City si gioca con 7 carte, il giocatore deve indovinare quale sarà la mano vincente e pertanto dovrà decidere se scomettere su quattro alternative:

- 3 card hand, in cui si vince quando la mano formata dalle prime tre carte estratte dal croupier è vincente;

- 5 card hand, in cui si considera la mano con cinque carte (quindi le tre precedenti più le due successive);

- 7 card hand, dove si considera la mano a 7 carte, cioè tra tutte le carte presenti sul tavolo si prende la migliore combinazione formata da cinque carte;

- Infine, c'è anche la puntata All Lose, che in pratica è vincente quanto tutte le mani sono perdenti poiché nessuna di esse è in grado di dar vita ad alcuna combinazione.

Il giocatore può anche puntare su più di una mano alla volta. Ovviamente, affinché le puntate sulle mani da 3, 5 o 7 carte risultino vincenti, è necessario ottenere uno dei classici punteggi del gioco del poker, anche se a tal proposito occorre fare alcune precisazioni. Nel caso della mano a tre carte, infatti, ci sono delle combinazioni che non si possono incastrare, come ad esempio la doppia coppia (due diverse coppie di carte), il full (cioè un tris accompagnato da una coppia) e il poker (ovvero quattro carte uguali) e che quindi non vengono considerate nel regolamento.

Inoltre, ogni mano vincente assegna una vincita diversa, sia in base alla puntata scelta sia in base al livello del punteggio ottenuto. È chiaro che se si vince una mano ottenendo una coppia, che è il punteggio più basso in assoluto, la vincita sarà minore rispetto a quella ottenuta grazie a una scala reale che tradizionalmente è, al contrario, il punteggio massimo.

Ecco un piccolo quadro riassuntivo nel quale vengono riepilogate le vincite ottenibili con ciascun punteggio:

 

Punteggio ottenuto 3 Card Hand 5 Card Hand 7 Card Hand
Scala Reale 100:1 1000:1 500:1
Scala Colore 40:1 250:1 100:1
Poker - 100:1 50:1
Full - 50:1 7:1
Colore 4:1 40:1 5:1
Scala 5:1 25:1 4:1
Tris 35:1 7:1 3:1
Doppia - 4:1 -
Coppia di Jack, Regine, Re o Assi - 1:1 -
Coppia 1:1 - -

 

Puntando su All Lose, invece, si può ottenere una vincita pari a 0,7:1, una quota piuttosto bassa che in pratica determina una vincita inferiore alla puntata stessa. Per fare un esempio, puntando un euro su All Lose, se tutte le mani risultano perdenti il giocatore riceverà un premio pari a 70 centesimi. Man mano che il croupier dispone le carte sul tavolo, vengono proclamati i risultati e quindi assegnate le eventuali vincite. Come si può notare, per alcuni punteggi delle mani a cinque e sette carte non si assegna alcun premio al giocatore, mentre nella mano a cinque carte la coppia è vincente solo se formata da Assi o Figure. Da notare che con Scala Reale si intende la Scala massima formata da tre o cinque carte dello stesso colore (quindi dalla Regina all'Asso per la 3 card Hand e dal 10 all'Asso per 5 e 7 Card Hand), mentre con Scala Colore s'individuano le scale formate da carte dal 9 in giù e dello stesso colore.

Side Bet City: alcune considerazioni strategiche

In questo gioco, il payout teorico non presenta uno scostamento eccessivamente marcato tra un tipo di puntata e l'altra. Si va infatti da un minimo di 94,34% per la 7 Card Hand a un massimo di 96,59% per la 3 Card Hand. Come sapranno gli utenti più esperti, si tratta sempre di valori che nell'arco di poche mani di gioco hanno un ruolo piuttosto relativo, ma è giusto comunque tenerli in considerazione. In questo gioco, protagonista è innanzitutto la fortuna, perché sul risultato finale il giocatore non può incidere in alcun modo. Anche se la quota attribuita alle vincite ottenute con la puntata All Lose può apparire molto bassa, non bisogna sottovalutare la possibilità di scommettere su questa alternativa: l'eventualità che tutte le mani siano perdenti non rappresenta un caso raro, anche perché bisogna considerare che i punteggi più bassi con la 5 Card Hand e la 7 Card Hand non vengono ritenuti vincenti. In termini di probabilità, le puntate su 3 Card Hand e Lose All sono quindi meno rischiose (almeno in linea teorica) e tali esiti potrebbero verificarsi con una frequenza leggermente più alta, anche se è bene ricordare che nel breve periodo l'andamento può essere meno regolare di quanto previsto.

Aggiungi commento