Ispirato a un celebre format televisivo che ha raggiunto da anni anche le case dei telespettatori italiani e realizzato da Evolution Gaming con la partnership della Endemol (la nota casa produttrice di show per il piccolo schermo, come ad esempio il Grande Fratello e altri reality), il Deal or No Deal è solo l'ultimo dei giochi introdotti di recente nei casinò dal vivo di alcune sale da gioco AAMS. Al momento, i casinò che offrono questo titolo sono pochi, ma è possibile che in futuro se ne aggiungano anche degli altri. Visto il successo riscosso dal gioco dei pacchi in tv, la formula di questo Deal or No Deal ricorda molto da vicino proprio la fortunata trasmissione televisiva, anche se la versione da casinò prevede alcune novità a livello di regolamento. Il Deal or No Deal, infatti, si segnala per il ritmo di gioco abbastanza serrato e per dei tempi piuttosto ristretti scanditi sempre dal timer visibile in primo piano. Di sotto potete vedere come si gioca e le regole.

Dove giocare al Deal or nor No Deal

# ADM Caratteristiche P.MIN/P.MAX  
1
  • Bonus: 1000€
  • stella piena stella piena stella piena stella piena stella piena
  • Min: 1,00€
  • Max: 900€
INFO
2
  • Bonus: 1030€
  • stella piena stella piena stella piena stella piena mezza stella
  • Min: 0,10€
  • Max: 1000€
INFO
3
  • Bonus: 500€
  • stella piena stella piena stella piena stella piena mezza stella
  • Min: 0,10€
  • Max: 900€
INFO
4
  • Bonus: 1000€
  • stella piena stella piena stella piena stella piena
  • Min: 0,10€
  • Max: 900€
INFO

Regolamento e caratteristiche del Deal or No Deal

Se si dovesse inserire il Deal or No Deal in una specifica categoria, probabilmente la più indicata sarebbe quella dei giochi di fortuna. L'unica abilità richiesta al giocatore, infatti, è quella di saper calcolare rapidamente le probabilità di vincita di volta in volta, anche se comunque non è necessario fare calcoli particolarmente complessi ma è importante comunque saper prendere a colpo d'occhio la decisione migliore. Il gioco si articola in varie fasi. Innanzitutto, occorre precisare che lo show televisivo funziona in modo differente. In tv, infatti, tutto si svolge sempre al buio, nel senso che i concorrenti non sanno mai il contenuto di ciascun pacco. Nel Deal or No Deal, invece, i premi abbinati ai rispettivi pacchi sono visibili in due colonne ai lati dello schermo, ma si scopre solo alla fine il numero del pacco assegnato al giocatore. Tuttavia, è necessario procedere con ordine.

Infatti, per accedere al gioco dei pacchi vero e proprio è necessario superare un mini-gioco di qualificazione. Sullo schermo, infatti, apparirà una ruota con tre file di settori dorati che bisognerà fare allineare nella parte in alto. Ogni tentativo ha un costo a scelta dell'utente che, per velocizzare le operazioni, può decidere di comprare uno o anche due dei tre anelli che verranno così allineati automaticamente. Per superare questa fase c'è un tempo limite di due minuti, ma è meglio evitare di aspettare gli ultimi secondi perché non è detto che il primo tentativo sia quello buono. Ogni giro di qualificazione e la relativa puntata contribuisce a determinare il valore del pacco contenente il premio più alto durante la fase di gioco principale e in questa fase il giocatore può scegliere quale sarà il pacco che beneficierà di queste puntate.

Una volta ottenuta la qualificazione, inizierà una fase di gioco facoltativa cui il giocatore può anche decidere di non partecipare. Questa fase è denominata Ricarica e prevede la possibilità di far girare una ruota per far aumentare in modo casuale il valore del pacco scelto dal giocatore. Anche in questo caso, ogni giro ha un costo che andrà poi a influenzare il valore del pacco più alto.

La parola ai pacchi

Il gioco vero e proprio ovviamente inizia solo adesso. La scena infatti si sposta in una piccola sala con un presentatore, 16 pacchi (uno dei quali assegnato al giocatore) e una bella valletta che daranno vita a un breve show articolato a sua volta in quattro momenti. Di volta in volta, verranno esclusi alcuni pacchi (tre, quattro, quattro e tre, nell'ordine) e al termine di ciascuna fase verrà presentata al giocatore un'offerta che potrà essere accettata o respinta. Ovviamente, quando si accetta il gioco si conclude, mentre con un rifiuto si proseguirà. È chiaro che in questo gioco è necessario valutare sempre le offerte ricevute in base ai pacchi rimasti, anche perché le proposte del banco saranno di volta in volta rimodulate proprio tenendo conto dei premi ancora disponibili. Se si decide di arrivare fino in fondo, in sala rimarranno solo due pacchi, uno dei quali in mano al giocatore che a questo punto, oltre a un'offerta del banco, dovrà valutare anche la possibilità di scambiare il proprio pacco con l'ultimo rimasto disponibile.

È evidente che in casi come questi non c'è una scelta migliore dell'altra, perché tutto dipende sempre dal valore dei pacchi rimasti e quindi anche dall'offerta che il giocatore riceverà. Come affermato in precedenza, il Deal or No Deal è essenzialmente un gioco nel quale è preponderante il ruolo della fortuna, anche se è vero che, nel momento in cui i pacchi iniziano a diminuire, il giocatore deve essere bravo a capire quali sono le sue reali prospettive di vincita.

Aggiungi commento