Età minima Casinò

ATTENZIONE: IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Gli operatori nel nostro Paese sono stati legalizzati il 18 luglio 2011. In questo modo, oltre alla liberalizzazione del gioco a distanza, si è registrata anche l'introduzione delle piattaforme per il gambling online il cui operato viene costantemente monitorato dal Monopolio italiano che ne detta le regole.

Una fra queste è quella relativa all'età minima consentita per poter prendere parte al gioco d'azzardo, o più precisamente, la normativa che regolamenta il gioco e ne stabilisce il divieto per i minori. Tale legge è presente da molto tempo, però spesso non viene rispettata nel mondo offline.

Era quindi necessaria una serie di interventi decisi e risolutivi per contrastare il fenomeno. Le case da gioco online sono riuscite ampiamente a mantenere le aspettative che questi interventi si prefiggevano, con il risultato che oggi, giocare online è quanto mai sicuro e costantemente controllato.

Colosso

Un passato luminoso per un futuro stellare

adm
105
BONUS
DI BENVENUTO
10
BONUS
SENZA DEPOSITO
★ ★ ★ ★ ★

35x playthrough

Giochi LIVE Disponibili

Paypal Postepay Neteller Skrill Paysafecard Visa Mastercard
Solid State

Online, offline, gioco, sport e sociale. Che altro? Miglior comparto giochi del mercato

adm
1025
BONUS
DI BENVENUTO
25
BONUS
SENZA DEPOSITO
★ ★ ★ ★ ★

20x playthrough

Giochi LIVE Disponibili

Paypal Postepay Neteller Skrill Bonifico Visa Mastercard
Un Re

Tra la giungla e Las Vegas, una garanzia del miglior gioco online

adm
1025
BONUS
DI BENVENUTO
5
BONUS
SENZA DEPOSITO
★ ★ ★ ★ ★

35x playthrough

Giochi LIVE Disponibili

Paypal Postepay Neteller Skrill Paysafecard Bonifico Visa Mastercard Apple pay

GIOCO D'AZZARDO E MINORENNI

Malgrado vi siano nell'ordinamento giuridico del nostro Paese delle normative che vietano in modo assoluto il gioco d'azzardo ai minori di anni 18, bisogna dire che tale fenomeno risulta ancora molto diffuso, soprattutto nelle sale da gioco terrestri. Ciò accade perché molto spesso i gestori non richiedono l'esibizione di un valido documento d'identità, dando così il via libera al gioco anche a chi non dovrebbe avere accesso. Questo fenomeno, che si sta espandendo a macchia d'olio, interessa sempre più i minori che fanno parte della fascia di età compresa tra i 14 e i 17 anni. Gioco d'azzardo vietato ai minorenni

La legalizzazione del gioco a distanza è nata anche con l'obiettivo di ridurre e contrastare questo fenomeno, facendo in modo che i minori facilmente esposti alla rete, non possano usufruire dei servizi di gioco online.

Tutti gli i portali con licenza sono molto attivi anche per quanto riguarda il Gioco Responsabile, con pagine dedicate e numeri utili.

Il fenomeno del gioco d'azzardo fra i minorenni è stato risolto dai portali in rete, in particolar modo da quelli legali ADM. Questi differiscono da quelli stranieri magari senza contratto, in quanto nei casinò presenti nel nostro Paese ci sono delle procedure molto severe da rispettare, sia per gli operatori che per gli utenti.

Ad esempio sui portali ADM c'è l'obbligo di stipulare un contratto con il casinò, al quale va allegata una copia del documento d'identità, che attesti la maggiore età del contraente. In caso contrario dopo un breve periodo di tempo, il conto verrà chiuso.

Succede però che molti portali facciano iniziare a giocare subito dopo la registrazione. Questo potrebbe sembrare in contraddizione con quanto abbiamo appena scritto, ma non è così. Infatti si può si iniziare a giocare, ma nel momento in cui si decide di ritirare le vincite, le stesse risulteranno bloccate, nel caso non si abbia ancora inviato la copia scannerizzata del documento d'dentità.

Quindi in poche parole, nei moderni siti di gioco, le possibilità di “fare i furbi” sono veramente ridotte a zero. Questa è stata ed è ancora oggi, una grande prova di forza che conferma l'affidabilità dei casinò italiani, non solo per quanto riguarda l'impossibilità di accesso ai minori, ma proprio per una questione di sicurezza a 360 gradi.

Il divieto di accesso ai minori è solo la prima parte di questo percorso.

INDICE

L'EDUCAZIONE DEI MINORI RIGUARDO AL GIOCO DEVE INIZIARE DA CASA

Educazione minori al gioco d'azzardo

La prima cosa che viene da pensare per tenere i proprio figli lontani da questo mondo è quello di bloccare o mettere password ai propri device.

Ai tempi d'oggi però, considerata la grande diffusione dei computer, tablet, smartphone e di qualsiasi altro dispositivo disponibile per i giovani, i minori sono sempre più esposti al rischio di accedere al gioco d'azzardo.

Per questa ragione è importante applicare dei filtri o dei blocchi a tutti quei mezzi per accedere alla rete. Inoltre, grazie a tutti gli accorgimenti che ogni piattaforma con licenza adopera si può evitare l'accesso ai minori.

Per quanto riguarda ciò che lo Stato può fare, come avrete forse notato, tutti gli spot pubblicitari inerenti le offerte giochi dei casinò, sono stati bannati.

A volte però può succedere che questi blocchi non vengano completamente rispettati o che comunque i giovani abbiano accesso a informazioni a cui non dovrebbero essere esposti. C'è quindi bisogno di un'attenzione maggiore da parte delle famiglie e di una componente educativa molto forte. Bisogna intervenire non solo sulla parte pratica, ma anche su quella psicologica, informando e facendo prendere coscienza di quello che il gioco d'azzardo è, cosa comporta, rischi e controindicazioni.

Noi crediamo molto in questa forma di prevenzione. I minori hanno bisogno di consigli e di essere guidati.

INDICE

FAQ - Età minima per giocare nei casinò

Esiste un'età minima per giocare al casinò?

Si in Italia è obbligatorio essere maggiorenni, quindi aver compiuto almeno 18 anni, per poter entrare in un casinò terrestre, sala da gioco o portale online.

Perché i minori non devono giocare al casinò?

I minori non devono prendere il contatto con il gioco d'azzardo in quanto non consapevoli di ciò a cui può portare.

Ci sono dei modi per tenere i minori lontani dal gioco d'azzardo terrestre e online?

Si eccome! Nelle case da gioco terrestri è obbligatorio che il gestore richieda il documento d'identità e non permettere l'ingresso ai minorenni. Online invece, una grande mano è stata data dall'ADM che non consente ai minori di 18 anni d'iscriversi ai casinò. Un altro grande aiuto è quello dell'educazione da parte delle famiglie.

Esistono dei portali che consentono ai minori di giocare?

Probabilmente sono presenti online delle case da gioco che consentono ai minori d'iscriversi, ma queste non sono tutelate dallo Stato, quindi è meglio starne alla larga!

L'età minima per giocare ai casinò è uguale in tutto il mondo?

No, in Italia è necessario avere almeno 18 anni, in altri paesi come per esempio l'America ne servono addirittura 21.

INDICE

Commenti - {{totalLength}}

{{comment.username}}

{{ convertDate(comment.created_at) }}

{{sucessfulServerResponse}}

Lascia un commento

{{serverError}}