storia keno

Il Keno nasce in Cina, o per meglio dire nell'antica Cina visto che la sua nascita viene posta ancora prima di quella della grande muraglia, anzi sembrerebbe che sia stata costruita anche grazie ai proventi del gioco del Keno.

Ma come e dove nasce il keno?

La leggenda narra che, l'inventore, un tale di nome Cheung Leung, creò il gioco perché gli abitanti della sua città non volevano più saperne di finanziare l'esercito durante una delle molte guerre che si combattevano a quei tempi.

L'idea di Cheung Leung si rilevò vincente, visto che riuscì a trovare il denaro necessario per il mantenimento dell'esercito ed a vincere la guerra.

Anticamente il gioco riportava dei caratteri scritti su una tabella su cui venivano lanciate delle monete, per vincere bisognava indovinare su quali caratteri le monete si sarebbero fermate.

Le origini del termine con cui si indica questo antichissimo gioco orientale, “Keno”, non sono certe: secondo alcuni studiosi si tratta di una parola che viene dal francese, secondo altri dalla lingua latina e il suo significato è “cinquina” (infatti il Keno moderno ha molto a che fare con quelli che sono il nostro bingo o la nostra lotteria).

Quando nacque, ufficialmente nel 187 a.C., il Keno si giocava con 120 caratteri della lingua cinese (ideogrammi), poi si passò a 90 caratteri e infine a 80 caratteri. I caratteri del Keno originario vennero ripresi da un antico libro che veniva usato per far esercitare i ragazzi del tempo nella lettura e nella scrittura. Il Keno prese subito piede in tutta la Cina.

In seguito testimonianze certe della sua presenza si hanno a metà del XIX secolo nella città di Macao, allora sotto il dominio portoghese, che era da tempo un porto franco cinese dove proliferava molto il gioco d'azzardo.

1000 €

bonus di benvenuto

  • stella pienastella pienastella pienastella pienastella piena
2405 €

bonus di benvenuto

  • stella pienastella pienastella pienastella pienastella piena
520 €

bonus di benvenuto

  • stella pienastella pienastella pienastella pienastella piena

Il lungo viaggio del Keno

Per diffondere i risultati delle giocate da un paese all'altro, viste le grandi distanze che si dovevano a volte percorrere, si adoperavano dei piccioni viaggiatori che portavano legate alle zampine i risultati.

Alla fine del 1850 il Keno sbarca in America, portato dagli immigranti cinesi, che andarono in America per cercare fortuna ed invece trovarono il duro lavoro nella costruzione delle grandi ferrovie.

Il Keno divenne il gioco preferito di questi immigranti, che dopo una dura giornata di lavoro si rilassavano con quello che gli Americani avevano chiamato "Lotteria Cinese."

Poiché utilizzava ancora i caratteri cinesi (non si era passati ai numeri con cui lo si pratica attualmente), veniva giocato solo da chi li conosceva e così spopolò nelle città con un alto numero di abitanti asiatici.

In seguito per portare anche dei giocatori americani ai tavoli del Keno si smise di utilizzare i caratteri cinesi e si utilizzarono i classici numeri che si utilizzano anche ai nostri giorni, si rilevò un vero successo che portò il gioco a diffondersi in tutti gli Stati Uniti.

Ma le lotterie erano vietate e così i gestori dei casinò cercarono di aggirare in vari modi il divieto. Prima pensarono di far passare il Keno per un gioco simile alla roulette, ma senza nessun successo.

Poi lo camuffarono da gioco alle corse dei cavalli: in pratica si disse che i numeri su cui può scommettere il giocatore, da 1 a 80, erano abbinati a dei cavalli. Così paradossalmente si truffarono i legiferanti, e il Keno prese il nome di Horse Racing Game - ancora oggi viene chiamato anche in questo modo - diffondendosi moltissimo e riscuotendo grandi successi.

Quando le lotterie furono nuovamente dichiarate legali, circa vent'anni più tardi, e il governo cominciò a tassare le corse di cavalli, il Keno tornò alla sua vera natura e poté esser giocato liberamente come tale.

Quando il Keno fece la sua comparsa all'inizio del ventesimo secolo nel magico mondo dei casinò, prima apparve con forme sperimentali, e successivamente grazie a Warren Nelson, un proprietario di casinò del Nevada nella forma attuale, cioè con una gabbia rotante che viene utilizzata per l'estrazione delle palline su cui sono riportati i numeri, praticamente come nel nostro lotto o nel moderno Bingo.

Successivamente si è passati dalle estrazioni manuali alle estrazioni per mezzo di gabbie controllate elettronicamente; il passo successivo ovviamene sono stati i casinò online.

1030 €

bonus di benvenuto

  • stella pienastella pienastella pienastella piena
1000 €

bonus di benvenuto

  • stella pienastella pienastella piena
1000 €

bonus di benvenuto

  • stella pienastella pienastella pienastella pienastella piena

L'infinita evoluzione del Keno online

Il Keno, nel corso degli anni, ha consentito a chi lo praticava di vincere grosse somme, ma prima in alcuni Stati c'erano dei limiti massimi per il montepremi che ci si poteva accaparrare.

Così nei casinò dello stato del Nevada nel 1963 il limite era stato fissato a 25.000 $, ma nel 1979 fu rimosso e ora tutte le case da gioco possono stabilire liberamente l'ammontare massimo delle vincite a Keno.

In altri Stati era vietato dalla legge, ma gli americani si sono talmente appassionati che addirittura a York nel Nebraska (dove vigeva il divieto) per la prima volta nel 2012 è stata fatta una raccolta di firme per presentare una petizione all'Agenzia delle Entrate del Paese, con cui proporre una modifica della legge che non permetteva di giocarlo.

Con la nascita dei giochi d'azzardo on line le sorti del Keno sono, come quelle di molti altri giochi da casinò, migliorate ulteriormente. Infatti fino a poco tempo fa, nessuno avrebbe scommesso sul gioco sul web e invece, aldilà di ogni aspettativa, sta riscuotendo successi crescenti.

Il Keno online offre il vantaggio ai giocatori di accettare puntate minime più basse rispetto al Keno giocato nei casinò tradizionali, e così è diventato sin da subito uno dei giochi più richiesti nei diversi casinò online.

Il Keno pur avendo più di 3000 anni di vita riesce ancora a coinvolgere milioni di giocatori, ed anche se ha avuto dei cambiamenti dal punto di vista grafico, passando dagli ideogrammi cinesi ai numeri moderni, le regole di base sono rimaste immutate.

Il Keno così gode tanto di questa presenza sul web, diffondendosi ogni giorno di più e giungendo ovunque e a chiunque: lo si può infatti praticare, come tutti quei giochi che si trovano on line, in ogni luogo e in qualsiasi momento della giornata si preferisce, in tutta comodità tra le quattro mura della propria casa, rilassandosi e divertendosi, senza peraltro necessità di particolari strategie e di molta concentrazione.

Così la sua storia, già millenaria, si prospetta ancora lunghissima e piena di sorprese, con le evoluzioni che la tecnologia prepara per tutti i giochi virtuali, rendendoli via via più realistici e coinvolgenti.

Il gioco genera dipendenza patologica.

Newsletter

Riceverai notifiche sulle nuove case da gioco Aams approvate da casino2k

Acconsento al trattamento dei dati personali - Privacy e Termini di Utilizzo
Slot del mese
Pyramid King

StarCasino
1.000€

bonus

35x playthrough

Giochi LIVE disponibili

APP mobile disponibile

Dettagli
Snai
2.405€

bonus

20x playthrough

Giochi LIVE disponibili

APP mobile non disponibile

Dettagli
888
520€

bonus

35x playthrough

Giochi LIVE disponibili

APP mobile non disponibile

Dettagli
Betflag
1.030€

bonus

5x playthrough

Giochi LIVE disponibili

APP mobile non disponibile

Dettagli
Lottomatica
1.025€

bonus

160x playthrough

Giochi LIVE disponibili

APP mobile disponibile

Dettagli

TOP 5
Bonus 1000 €
Bonus 2405 €
Bonus 520 €
Bonus 1030 €
Bonus 1025 €