StarCasinò

Casinò in Olanda

OlandaL’Olanda, o più precisamente i Paesi Bassi, è la terra dei tulipani e propone tante forme di intrattenimento per tutti coloro i quali vogliono fare un turismo trasgressivo, di divertimento. Non mancano i locali notturni vietati ai minori, i coffee shop e i casinò terrestri per chi vuol provare a portare qualche buona vincita casa, magari per coprire una parte delle spese affrontate per il viaggio.

I casinò terrestri olandesi sono delle strutture autonome solo in parte. Alcuni, infatti, fanno capo a dei gruppi societari esteri che offrono dei prodotti sul mercato dell’intrattenimento europeo. Altri, invece, sono parte integrante di complessi alberghieri, soprattutto nelle maggiori città, come Amsterdam, Rotterdam, Breda, Eindhoven e tanti altri.

Gli interni del casinò dei Paesi Bassi sono molto eleganti, raffinati e la maggior parte di loro sono dotati di  servizi complementare che rendono piacevole la permanenza dei giocatori all’interno dei locali. Infatti, al loro interno, oltre ai tanti servizi di gioco sono disponibili dei bar dove gustare delle bevande alcoliche e non, degli stuzzichini per fare uno spuntino pomeridiano o notturno. Inoltre, quasi sempre i visitatori possono fare pranzo o cena all’interno dei ristorantini che preparano delle pietanze tipiche del luogo dal costo medio alto, ma non troppo elevato.

L’ingresso ai locali del casinò spesso è a pagamento. Infatti, bisogna staccare un biglietto di entrata e all’utente vengono date delle fiche che possono essere utilizzate per giocare ai tavoli. Al momento dell’accesso ai locali, il personale del casinò olandese richiede all’utente l’esibizione di un valido documento d’identità, in quanto è severamente proibito anche dalla legge olandese il gioco ai minori di anni 18.

 Fondata già nel 47 d.c., Utrecht è una città ricca di storia con una bellissima architettura cittadina che si sviluppa fra i canali, la città è però conosciuta in tutto il mondo per la sua famosa Università, dalla quale sono usciti diversi Premi Nobel, cosa che l’ha fatta balzare agli onori della cronaca più di una volta, ma questa città olandese ha diverse altre cose di cui andare fiera.

Seconda città dell’Olanda subito dopo Amsterdam, Rotterdam ha però un primato in più della famosa capitale olandese, possiede cioè il più grande porto d’Europa, che si attesta anche come uno dei più importanti e grandi del mondo, da dove passano le più svariate merci provenienti da oltre oceano in direzione Europa e viceversa.

In ogni parte del mondo ci sono luoghi e città famosi e conosciuti veramente da tutti ed altri che avrebbero tutte le carte in regola per diventarlo ed invece passano un po’ inosservati, è il caso della città olandese di Breda, definita come uno dei migliori centri storici di Olanda, ma non ancora assalita dal turismo di massa, che mantiene inalterato il suo antico fascino senza però rinunciare alle moderne comodità e proposte di ogni tipo.

Amsterdam è una città che non ha bisogno di tante presentazioni, la nota capitale olandese è anche la più grande città dei Paesi Bassi, famosa per i suoi canali del XII secolo che dal 2010 hanno contribuito a farla diventare Patrimonio dell'umanità ma non solo, essa è anche uno dei maggiori centri rinascimentali europei, con i suoi numerosi monumenti ed edifici del XVI e XVII secolo, conosciuto come Secolo d'oro.

Denominata la “Città della luce” perché è qui che nel lontano 1891 sorgeva quello che oggi è uno dei più grandi colossi dell’elettronica e dell’illuminazione, la Philips, la città di Eindhoven è un luogo ricco di arte, cultura e design, ma anche fulcro di nuove tendenze e da una intensa vita notturna, con numerosi bar, ristoranti e locali di ogni genere, fra i quali posizione di rilievo assume Holland Casino Eindhoven, che fra poco andremo a vedere.