gioco sicuro e responsabile

Cerca su Casino2K

TOP SLOT NETENT

StarCasinò

NEWSLETTER

Se ti iscrivi riceverai notifiche sulle nuove sale online, su: BONUS, MIGLIORI PROMOZIONI, MIGLIORI GIOCHI AAMS.
* Non inviamo email commerciali, non siamo invadenti e non cediamo le mail a terzi.

LE NOSTRE GUIDE

bonus casino

giochi dei casinò

le slot machine dei casinò

trucchi casino online

demo gratis

NUOVO CASINÒ

casinò titan bet
NOVITÀ: 1.000€ BONUS

20€ FUN BONUS

Il casinò di Betway

Casinò Italiani: Sanremo, ricavi in crescita a settembre. A Venezia nuovi vertici, ma i risultati peggiorano

Sanremo, ricavi in crescita a settembre

Sorride il cassiere del Casinò di Sanremo che, nel corso del mese di settembre 2015, ha fatto registrare dei ricavi di poco inferiori ai 4milioni di euro. L'aumento è stato di 6,5 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Continua l'andamento positivo che già si era intravisto ad agosto. Dopo 9 mesi appena trascorsi, il fatturato complessivo conseguito dalla casa da gioco della "città dei fiori" sfiora i 35milioni di euro. Un grosso contributo proviene dai tavoli da gioco e, in particolar modo, dalla Roulette Francese:  ha ottenuto un incremento pari al 196% che, tradotto in termini monetari, corrisponde ad un valore che va oltre i € 710.000.

Non è affatto da scartare il risultato proveniente dal settore del Poker dove, nel solo mese di settembre, si sono superati 3 milioni di euro in occasione di due importanti tornei, come “The Challenge” e “The Riviera Game”,  a cui hanno preso parte ben 948 giocatori.

Tutti gli altri giochi, i cosiddetti "classici del casinò", superano il 20% come contributo al fatturato annuo finora registrato per questo casinò terrestre italiano. Rispetto al 2014, inoltre, anche le Slot hanno fatto la loro parte, facendo incrementare gli introiti per oltre quattro punti percentuali. Grazie ai risultati più che positivi conseguiti nel bimestre agosto-settembre 2015, si denotano dei segnali di ripresa che fanno ben sperare per il futuro di questa casa da gioco prestigiosa.

L'amministrazione del Casinò di Sanremo si ritiene soddisfatta per gli ottimi risultati fin qui raggiunti e vede sempre più vicini gli ambiziosi obiettivi economici che potrebbero essere ottenuti entro il 31/12 di quest'anno.

Gli ingredienti da utilizzare per tagliare traguardi ambiziosi sono sempre gli stessi: cercare di rendere sempre più variegata ed innovativa, sotto tutti i punti di vista, l'offerta da proporre alla clientela, la quale ha la possibilità di interagire in un contesto dove di certo non manca l'eleganza, la raffinatezza ma soprattutto l'avanguardia dei giochi disponibili, sia classici che moderni, capaci di accontentare davvero tutti.

A fare da cornice, per concludere, vi sono tanti spettacoli in programma tutto l'anno che rendono davvero lieta la permanenza dei visitatori di questo casinò (rappresentazioni teatrali, concerti, martedì letterari, incontri con l'autore e tanto altro ancora).

A Venezia nuovi vertici, ma i risultati peggiorano

Viene stravolto, per volontà del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, l'assetto dei vertici dello staff della casa da gioco della "Laguna".

All'interno dell'amministrazione del Casinò di Venezia arrivano delle personalità di fiducia del primo cittadino. Il presidente della società Casinò di Venezia Gioco S.p.A. è l'avvocato, esperto in diritto amministrativo e diritto commerciale, Maurizio Salvalaio. Ad affiancarlo sarà un altro legale, la dottoressa Adriana Baso in qualità di consigliere alla stregua dell'imprenditore Simone Cason. Non è certa la conferma del direttore generale Vittorio Ravà, al momento in carica. Arriva la conferma dell'amministratore unico Andrea Martin.

L'assetto organizzativo è stato stravolto anche all'interno degli organi di livello inferiore. Da questo momento in poi, infatti, la Società di servizio Venezia Meeting & Dining sarà amministrata da Simone Cason, coadiuvato dal consulente fiscale Caterina Cosulich, ma anche da Paolo Castaldini e Stefania Bortoletti.

La priorità al momento per la casa da gioco veneziana rimane il riassesto dei conti che continuano ad essere in rosso, malgrado l'intervento attraverso cui è avvenuta la ricapitalizzazione, grazie allo stanziamento delle risorse da parte del Comune che saranno sufficienti per coprire dal punto di vista finanziario la gestione fino al 31 dicembre di quest'anno.

Purtroppo, per quanto concerne i risultati derivanti dalla gestione operativa del Casinò di Venezia, bisogna ancora una volta denotare il risultato negativo determinato da una perdita del 4% nel mese di settembre. Il fatturato è in netto calo, nonostante le tante attività svolte durante il periodo estivo con l'obiettivo di attirare l'attenzione dei visitatori. La perdita complessiva subita si aggirerebbe intorno ai 4 milioni di euro.

L'unico risultato degno di nota conseguito, e che continua a far crescere gli introiti nel tempo, arriva da alcuni tavoli da gioco: la Roulette Inglese che ha fatto registrare un incremento mensile di circa € 90.000. A questa si aggiunge anche  il Punto Banco, che  sta andando piuttosto bene, assicurando alle casse del casinò veneziano un introito mensile che supera i € 500.000.

Gli altri settori fanno segnare un andamento negativo che non risparmia né i Tavoli da Gioco né le Slot Machine oltre che gli altri giochi elettronici moderni.

Le altre case da gioco terrestre italiane sembrano essersi lasciate alle spalle il periodo nero che ha caratterizzato i periodi amministrativi precedenti su cui hanno gravato, in modo preponderante, gli effetti negativi della crisi economica che ha messo in ginocchio tanti settori economici nel nostro paese.

Soltanto il Casinò di Venezia continua a fare i conti con i propri problemi interni che incidono e non poco sui risultati economici piuttosto deludenti che fino a questo momento sono stati ottenuti. Urge intervenire non soltanto sull'assetto organizzativo e gestionale, ma anche sull'offerta da proporre alla clientela, affinché il suo contesto di gioco possa tornare di nuovo ad essere appetibile agli occhi degli scommettitori come un tempo.

Ovviamente, la patata bollente è nelle mani dell'attuale e da poco insediata amministrazione comunale di Venezia che dovrà decidere al più presto il futuro della sua casa da gioco.

Ultima modifica: Martedì, 13 Ottobre 2015 11:47

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

OFFERTE DA NON PERDERE NEL MESE DI DICEMBRE 2016

TitanBet Casino

TitanBet  

logo casino netbet

Netbet
 

888 Casino

888
Bonus: 1.000€   Bonus: 1.000€
  Bonus: 500€
Licenza15178   Licenza:15015   Licenza15014

visita il casino

visita il casino

visita il casino