gioco sicuro e responsabile

Cerca su Casino2K

TOP SLOT NETENT

StarCasinò

NEWSLETTER

Se ti iscrivi riceverai notifiche sulle nuove sale online, su: BONUS, MIGLIORI PROMOZIONI, MIGLIORI GIOCHI AAMS.
* Non inviamo email commerciali, non siamo invadenti e non cediamo le mail a terzi.

LE NOSTRE GUIDE

bonus casino

giochi dei casinò

le slot machine dei casinò

trucchi casino online

demo gratis

NUOVO CASINÒ

casinò titan bet
NOVITÀ: 1.000€ BONUS

20€ FUN BONUS

Il casinò di Betway

Gambling Italiano: con la Fusione Snai-Cogetech, i titoli volano. Il Gioco Illegale supera i €320 mln l'anno

Con la Fusione Snai-Cogetech, i titoli volano

Con lo scopo di creare il primo polo dell'intrattenimento online quotato in borsa, è avvenuta l'operazione di fusione tra Snai e Cogemat. La prima, come sappiamo, è un'azienda leader nel settore delle scommesse sportive ed ippiche che detiene una quota importante del mercato italiano.

La seconda, invece, è specializzata nell'ambito dei prodotti di gioco elettronici sia terrestri sia on-line e, al momento, detiene una quota di mercato vicina al 10%. Essa è anche titolare della piattaforma di Iziplay.it. L'operazione darà l'occasione Gruppo Snai di ritagliarsi un ruolo importante nel settore delle macchine per il gioco. La fusione appena avviata si concluderà il prossimo settembre.

L'aumento di capitale, da parte della società capogruppo di Cogetech, Cogemat, consentirà a Snai di consolidare la sua posizione nel settore dei giochi elettronici di ultima generazione, acquisendo una quota di mercato che supererebbe il 15%, rafforzando così anche il suo ruolo di leader nel settore delle scommesse sportive.

Attraverso tale operazione di integrazione, la partecipazione degli azionisti di Cogemat sarà caratterizzata dalla presenza di oltre 71.600 milioni di azioni del Gruppo Snai che costituiscono circa il 38% del suo intero capitale, dopo il nuovo apporto.

 

Dopo l'annuncio della fusione, le quotazioni del Gruppo Snai sono aumentate di valore, guadagnando il 6%. È un anno importante quello corrente per il colosso delle scommesse sportive, il quale, già nel primo trimestre, ha conseguito un risultato economico positivo che si aggirerebbe intorno agli 11,5 milioni di euro, facendo registrare un aumento di oltre 2 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Il Gioco Illegale supera i €320 mln l'anno

Secondo lo studio condotto di recente da Transcrime per conto della Commissione Europea, il gioco illegale in Europa gestito dalle organizzazioni criminali produrrebbe un volume di introiti che, complessivamente, si aggirerebbe intorno ai 110 miliardi di euro l'anno. Questo valore corrisponderebbe all'1% del prodotto interno lordo dell'intero continente europeo.

Lo studio riguarda i sette paesi più rappresentativi del vecchio continente, come Italia, Spagna, Olanda, Gran Bretagna, Finlandia, Francia, Irlanda. A quanto pare, le infiltrazioni delle organizzazioni malavitose sono più frequenti in quei paesi dove esiste una regolamentazione del comparto gioco non particolarmente ferrea.

Concentrandoci sui dati inerenti il mercato del gioco illegale del nostro paese, da questo studio escono fuori dei numeri poco confortanti. Infatti, ogni anno, i proventi derivanti da tale settore supererebbero i 320 milioni di euro. Oltre 60 milioni di questo totale sono generati in Sicilia. A fare da traino nell'ambito dell'industria del gioco illegale sono le Video Slot e le Videolotterie presenti in bar, esercizi commerciali, eccetera.

Un altro ambito di forte interesse a livello internazionale sembra essere quello delle scommesse sportive. Nel corso degli ultimi cinque anni, infatti, sono stati tanti gli episodi che hanno generato non poche distorsioni sul buon funzionamento del mercato del betting, a causa delle manipolazione dei risultati dei match e della corruzione di giocatori e addirittura anche giudici di gara.

Ogni anno il palinsesto delle scommesse sportive è caratterizzato dalla presenza di oltre 27.000 partite. Circa il 7% di queste, però, secondo lo studio presenterebbe dei dubbi circa la loro effettiva regolarità.

A testimonianza di quanto è stato appena affermato, ricordiamo che lo scossone più forte avvenuto in Italia è stato causato dal fenomeno di Calciopoli, nel 2006, che non ha risparmiato nessuno degli addetti ai lavori. Dopo tali episodi, altre società italiane di recente sono risultate implicate in situazioni poco chiare che avrebbero a che fare con delle partite combinate gestite da operatori asiatici.

Questi dati offrono un quadro della realtà davvero allarmante, in quanto ci si rende conto che il mercato del gioco illegale, malgrado sia stato ridotto notevolmente in questi anni per merito dell'Aams e degli operatori concessionari, non è stato del tutto sconfitto.

Ciò, pertanto, si traduce in una doppia perdita per lo stato italiano, il quale da un lato non ha  l'occasione di colpire attraverso lo strumento della tassazione la ricchezza generata, dall'altra dovrà affrontare le problematiche e gli ulteriori costi sociali causati dal gioco illegale.

Ultima modifica: Mercoledì, 21 Settembre 2016 16:42

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

OFFERTE DA NON PERDERE NEL MESE DI DICEMBRE 2016

TitanBet Casino

TitanBet  

logo casino netbet

Netbet
 

888 Casino

888
Bonus: 1.000€   Bonus: 1.000€
  Bonus: 500€
Licenza15178   Licenza:15015   Licenza15014

visita il casino

visita il casino

visita il casino