gioco sicuro e responsabile

Cerca su Casino2K

TOP SLOT NETENT

StarCasinò

NEWSLETTER

Se ti iscrivi riceverai notifiche sulle nuove sale online, su: BONUS, MIGLIORI PROMOZIONI, MIGLIORI GIOCHI AAMS.
* Non inviamo email commerciali, non siamo invadenti e non cediamo le mail a terzi.

LE NOSTRE GUIDE

bonus casino

giochi dei casinò

le slot machine dei casinò

trucchi casino online

demo gratis

NUOVO CASINÒ

casinò titan bet
NOVITÀ: 1.000€ BONUS

20€ FUN BONUS

Il casinò di Betway

Dal Friuli la prima legge contro la ludopatia

La notizia dell'introduzione della prima legge contro la ludopatia era nell'aria anche se pochi potevano immaginare che ad adottarla sarebbe stata una Regione nella quale, tutto sommato, il gioco d'azzardo non è poi così diffuso.

E' stato il Friuli Venezia Giulia, infatti, a proporre il primo disegno di legge sul tema che dovrebbe contenere importanti innovazioni sia per il settore del gioco live sia per quello del gioco nei casinò Aams.

Il fenomeno della ludopatia

 

Di ludopatia si parla ormai spesso con riferimento al fenomeno crescente della dipendenza dal gioco d'azzardo anche se fino a questo momento, a parte qualche occasionale intervento incentrato per lo più sulla necessità di limitare le piattaforme online, non si è fatto praticamente nulla.

Il Friuli Venezia Giulia, sembra invece intenzionato ad introdurre una legge ad hoc in materia; due consigliere regionali, Luigi Ferone e Roberto Asquini hanno infatti presentato un progetto di legge per conferire alla Regione le competenze in materia di tutela dei giocatori ludopatici e misure di intervento e sostegno alle famiglie.

Nelle parole di Ferone :"La Regione ha il compito di approntare una rete di interventi atta a contenere e contrastare il gioco patologico”.

Due le tipologie di interventi che dovrebbero essere messi in campo; il sostegno della stessa Regione a tutte quelle strutture no -profit, come onlus ed associazioni culturali che operano all'interno del settore e che svolgono attività di supporto alle famiglie dei ludopatici e l'altro più strettamente connesso con i locali dove si gioca.

Secondo questo progetto di legge, infatti, dovrebbero essere installati, all'interno dei locali adibiti a sale gioco, degli appostiti cartelli di avvertimento con l'illustrazione puntuale delle possibili patologie alle quali un giocatore può andare incontro.

Il modello è già stato ampiamente collaudato visto che si tratta di un'iniziativa simile a quelle intraprese per il settore dei tabacchi e degli alcoolici, con la differenza che in questo caso verrebbero ulteriormente indicate anche le strutture presso le quali rivolgersi.

“ La Regione sarà tenuta a creare un'apposita lista di queste associazioni, da aggiornare e distribuire con cadenza periodica agli esercizi che gestiscono apparecchi per il gioco d'azzardo. In aggiunta la legge stabilisce anche le sanzioni che possono essere inflitte agli esercizi che non rispettassero gli obblighi imposti".

Indubbiamente il progetto è interessante tuttavia mancano due aspetti fondamentali; il primo riguarda il riconoscimento della ludopatia come malattia accessibile attraverso il SSN che sicuramente creerebbe spazi maggiori agli utenti ed il secondo riguarda la preparazione e la formazione di personale specializzato.

Nessuna proposta concreta invece per il settore online anche se il progetto ne fa menzione anche se considerando la scarsa incidenza della ludopatia all'interno dei casinò è poco probabile un'estensione della legge anche al gioco virtuale.

Ultima modifica: Lunedì, 10 Marzo 2014 17:43

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

OFFERTE DA NON PERDERE NEL MESE DI DICEMBRE 2016

TitanBet Casino

TitanBet  

logo casino netbet

Netbet
 

888 Casino

888
Bonus: 1.000€   Bonus: 1.000€
  Bonus: 500€
Licenza15178   Licenza:15015   Licenza15014

visita il casino

visita il casino

visita il casino