gioco sicuro e responsabile

Cerca su Casino2K

TOP SLOT NETENT

StarCasinò

NEWSLETTER

Se ti iscrivi riceverai notifiche sulle nuove sale online, su: BONUS, MIGLIORI PROMOZIONI, MIGLIORI GIOCHI AAMS.
* Non inviamo email commerciali, non siamo invadenti e non cediamo le mail a terzi.

LE NOSTRE GUIDE

bonus casino

giochi dei casinò

le slot machine dei casinò

trucchi casino online

demo gratis

NUOVO CASINÒ

casinò titan bet
NOVITÀ: 1.000€ BONUS

20€ FUN BONUS

Il casinò di Betway

Clamore per il servizio delle Iene sul gaming online

La trasmissione televisiva di Italia 1 “Le Iene” condotto dal bravo "Brignano" e celebre per i suoi servizi “choc”, entra questa volta nel mondo del gaming online per testimoniare un clamoroso caso di truffa mediatica ai danni degli utenti di una piattaforma di gioco.

Il servizio ha destato immediato clamore anche se non è la prima volta che avvenimenti del genere si affacciano nel mondo dorato del gioco via internet; da sottolineare come, ancora una volta, ad essere coinvolti nello scandalo sono i gestori di un sito.com, una piattaforma, dunque, che sfugge ai controlli delle Amministrazioni e non autorizzata in Italia.

Discussioni del forum:

 

Il servizio de “Le Iene”

Il servizio giornalistico è andato in onda nell'ultima puntata del programma ed ha portato alla luce una vera e propria organizzazione criminale che si serviva di un sito di poker dot com per intascare milioni di euro truffando i giocatori. Il meccanismo è in realtà semplice e messo in atto anche altre volte e su siti diversi ma all'interno dello stesso ambito.

Grazie alla denuncia di un agente del sito, sprovvisto ovviamente della licenza dell'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato per operare in Italia, si è risaliti ai gestori che avevano organizzato la truffa permettendo ad alcuni selezionati utenti di vedere le carte degli avversari e dunque vincere facilmente ai tavoli di poker. La vicenda non è dissimile ad altre che in passato hanno visto coinvolti anche alcuni celebri personaggi ed ancor più celebri piattaforme ma il fenomeno delle truffe e dei vari sistemi di collusion sui siti non autorizzati sta assumendo proporzioni preoccupanti.

Nel servizio non viene nominato né il sito incriminato, né l'identità dell'agente che ha sporto la denuncia ma la sua testimonianza viene dalla conoscenza diretta del sistema confermatagli anche dai gestori del sito; attraverso questo sistema e l'uso di bot gli utenti perdevano sistematicamente le mani di gioco. L'agente ha poi dimostrato, di fronte alle telecamere della trasmissione, come funziona la truffa; aperto il tavolo online le carte dei giocatori sono state subito ben visibili

Le polemiche dopo il servizio

Il servizio ha suscitato diverse polemiche; sono stati molti i giocatori che hanno, infatti, richiesto di conoscere il nome della piattaforma ma a tutt'oggi non c'è stata ancora replica da parte di Mediaset quindi non si sa se e quando il nome della piattaforma verrà svelato. Ovviamente si tratta di una situazione delicata che dovrà essere valutata attentamente anche se i giocatori Italiani non corrono rischi se continuano, come fa la maggior parte dell'utenza, a giocare sia a poker che alla Roulette o ai Videopoker, sulle piattaforme autorizzate ed i casinò Aams.

Sottolineiamo ancora una volta che accedere a siti esteri non consente di essere sicuri né dell'ambiente di gioco, né della trasparenza del gioco e quelle che per molti utenti vengono viste come restrizioni sono in realtà forme di tutela del giocatore, fatto dimostrato anche da quest'ultima vicenda.

Ultima modifica: Martedì, 18 Giugno 2013 17:01

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

OFFERTE DA NON PERDERE NEL MESE DI DICEMBRE 2016

TitanBet Casino

TitanBet  

logo casino netbet

Netbet
 

888 Casino

888
Bonus: 1.000€   Bonus: 1.000€
  Bonus: 500€
Licenza15178   Licenza:15015   Licenza15014

visita il casino

visita il casino

visita il casino