gioco sicuro e responsabile

Cerca su Casino2K

TOP SLOT NETENT

StarCasinò

NEWSLETTER

Se ti iscrivi riceverai notifiche sulle nuove sale online, su: BONUS, MIGLIORI PROMOZIONI, MIGLIORI GIOCHI AAMS.
* Non inviamo email commerciali, non siamo invadenti e non cediamo le mail a terzi.

LE NOSTRE GUIDE

bonus casino

giochi dei casinò

le slot machine dei casinò

trucchi casino online

demo gratis

20€ FUN BONUS

Il casinò di Betway

Le origini del punto banco: la storia

Il Punto Banco nasce come una variante del Baccarat, gioco nato in Italia durante il periodo Medioevale e diffusosi velocemente in tutto il mondo, grazie alle alte capacità attrattive.

Questo gioco trova le sue origini in Sud America ed è attualmente uno dei più ricercati in tutti i casinò sia terrestri che online, anche se i recenti sviluppi tecnologici e di mercato, uniti alla grande fruibilità di questa variante nella modalità online, lo hanno reso un gioco popolarissimo soprattutto nei casino del web, dove sono state introdotte alcune novità di rilievo.

Le origini del Punto Banco

Nella sua versione originale, sembra che il gioco sia stato inventato addirittura dagli Etruschi e sia stato uno dei primi giochi da tavolo a vedere la luce. Inizialmente per giocare sembra che venissero utilizzati i tarocchi per poi essere introdotte le moderne carte da gioco francesi.

Il Punto Banco, conosce una diffusione velocissima anche grazie alle regole del gioco che risultano relativamente semplici ed alla caratteristica struttura che lo rende un gioco d'azzardo, ma anche di abilità. Dall'Italia il gioco si sposta presto in tutta Europa, poi negli Stati Uniti e particolarmente in Sud America, dove incontra il favore del pubblico. In Argentina ed a Cuba il Punto Banco spopola a tal punto che diventa uno dei passatempi preferiti dell'elite locale.

Il Vecchio Continente sviluppa una serie di varianti del gioco, come lo Chemin de Fer o la versione Inglese che inizialmente riscuotono un successo maggiore del Punto Banco. E' in epoca moderna che questo gioco riscuote un grande successo in contemporanea con la sua reintroduzione nei casino statunitensi.

 

Gioca LIVE su Star Casinò Uno dei pochi casinò on line con il gioco del punto banco è StarCasinò, che vi propone il Punto Banco Pro Series con puntata minima da 10 centesimi e puntata massima da 1.000€ DA NON PERDERE, gioco eccellente.

VOTO: 10 su 10 casinò approvato da casino2k
BONUS: 100% fino a 1.000€ + 10€ senza deposito
SOFTWARE: Netent
visita il casino scarica il casino recensione e opinioni

 

Il Punto Banco in Europa

Dalla metà degli anni novanta il Punto Banco si è ormai diffuso in tutta Europa e soprattutto in Francia, Italia ed Inghilterra dove diventa uno dei giochi da casino in assoluto più importanti. Nato come gioco d'elite, il Punto Banco si adatta a tutti i tipi di giocatori ed è in questa caratteristica che bisogna trovare la chiave del suo successo: gioco semplice, veloce, con un'alta componente aleatoria, il Punto Banco appassiona da molti anni tutte le fasce di giocatori; infatti da specialità dell'azzardo di nicchia, riservata a pochi, col tempo è divenuto molto diffuso e famoso, per cui tutti, a prescindere dall'estrazione sociale, oggi sono potenziali players.

Davvero persi per il Punto Banco (reputato il gioco di carte per eccellenza) sono i cinesi, che lo amano tantissimo - come del resto adorano tutti gli altri giochi fatti con le carte - e lo praticano nei casino di tutto il mondo. Li troviamo numerosi all'Empire Casino di Londra, frequentato da clienti soprattutto orientali e giovani, anche perché i limiti di puntata minima sono abbastanza bassi.

Sempre prevalentemente asiatica è anche la clientela che frequenta un'altra casa da gioco britannica, il Napoleons Casino (in pratica la versione elegante e ricercata dell'Empire): qui però si tratta di cinesi ricchi e l'età si aggira sui 50 anni forse in ragione del carattere più di lusso del casino e dei più alti limiti di puntata.

Nel corso della sua lunga storia - trattandosi, come si diceva, di un gioco che risale a tempi molto remoti – è stato tante volte oggetto di truffe, di tentativi di barare per sbancare i casino ai suoi tavoli.

Tra le più grandi truffe perpetrate giocando a Punto Banco, che rimarrà nella storia di questo gioco, c'è sicuramente quella compiuta al Carnival City Casino in Sudafrica nel 2009. Non a caso a orchestrarla furono tre players cinesi, con la complicità di tre dealer della casa da gioco.

Usando una microcamera posta in un pacchetto di sigarette, riuscirono a riprendere le immagini delle carte che passavano, anche grazie alla voluta lentezza dell'azione dei dealers coinvolti; le immagini venivano quindi trasmesse a un computer che si trovava in una camera d'albergo vicina, da dove un complice tramite sms comunicava con i giocatori al tavolo, svelando loro le carte. Con questo ingegnoso e avanzato sistema, i bari asiatici e i loro compari riuscirono ad accaparrarsi circa l'equivalente di 225.600 euro in sole tre notti di gioco. Per fortuna vennero scoperti presto e furono arrestati.

 

Unibet Casinò Gioca al baccarà di Unibet: oltre al classico Baccarat (anche da 10 centesimi a puntata), su Unibet Casinò trovate il popolarissimo punto banco. Buon divertimento.

VALUTAZIONE: 9 su 10 casinò approvato da casino2k
BONUS OFFERTO: 500€
SOFTWARE BACCARAT: Netent
visita il casino scarica il casino recensione e opinioni

 

Ultima, ma solo in ordine di tempo, la supposta truffa che si ipotizza sia stata organizzata ai danni del Crockfords Casino di Londra da un vero campione di questo gioco e dell'azzardo in genere, specie del poker: Phil Ivey.

Era l'agosto del 2012 quando il fuoriclasse vinse in questa sala da gioco ben 7,3 milioni di euro al Punto Banco. La cosa non fu resa nota subito, ma salì alla ribalta delle cronache nell'ottobre dello stesso anno, perché si seppe che il casino aveva avviato delle indagini, sospettando che la vincita fosse stata conseguita in modo non chiaro.

Infatti nel 2013 il giocatore denunciò Crockfords per il mancato pagamento dei soldi che gli spettavano e la casa da gioco londinese addusse come ragione l'ipotesi di truffa ai propri danni, fatta da Ivey con l'aiuto di una donna cinese che l'accompagnava in quell'occasione.

Secondo il casino la donna l'avrebbe aiutato a individuare le carte, sfruttando dei difetti di fabbricazione di quelle usate al Crockfords per giocare a Punto Banco: esse infatti recano sul dorso dei disegni geometrici a rombi e sembra che alcune carte presentassero asimmetrie di queste figure, permettendo dunque di essere identificate.

La vicenda non è ancora conclusa, ma pare che Ivey abbia ammesso di aver notato l'esistenza di queste anomalie nelle grafie sul dorso delle carte, approfittandone. Certo, non sappiamo come finirà sul piano giudiziario, ma è sicuro che questo fatto danneggerà molto l'immagine di questo, un tempo, grande giocatore e rimarrà nella storia del Punto Banco.

Il Punto Banco Moderno

Il grande successo del gioco viene confermato nella modalità online. I casinò online fanno del Punto banco uno dei loro giochi di punta e nel tempo le piattaforme hanno introdotto anche una serie di varianti molto interessanti per i giocatori, dal Punto Banco con live chat, alla modalità con scommessa più basse oltre ovviamente a tutte le novità grafiche e sonore consentite dagli avanzamenti tecnologici.

Giocare a Punto Banco nei casino online targati aams è semplice e divertente e per gli appassionati costituisce una nuova sfida ad un gioco antichissimo.

 

Ultima modifica: Lunedì, 18 Aprile 2016 16:52

Commenti  

0 #1 angelino 2014-08-01 21:32
Chissà come mai le storie sul punto banco riguardano sempre i cinesi, o meglio i tentativi di truffe la maggior parte delle volte hanno come protagonisti cittadini asiatici, non solo al punto banco, ma anche ai videopoker e le slot se ne sentono dire di parecchi di episodi di frode o tentata tale. A parte la passione per il gioco d’azzardo e le carte a quanto pare una buona parte di loro ha anche la passione per le cose non proprio legali e dire che poi siamo noi italiani quelli bollati come i più dediti alle truffe nel mondo.
Comunque con questo non ce l’ho con i cinesi, ma con tutti quelli che tentano di truffare i casinò arrecando un danno non solo a loro, ma anche a tutti gli altri giocatori che, come me, giocano onestamente e investono i loro soldi in buona fede, ci vorrebbero più controlli e magari si eliminerebbe il problema definitivamente .Non conoscevo nei particolari la storia del Carnival City ed a sentirne parlare fa un certo effetto, anche se credo che di truffe meno di rilievo o di tentativi non conosciuti dal grande pubblico ne esistano diversi, forse più prima che oggi, complici anche i casinò online, dove almeno per quanto ne so io dovremmo essere tutti più al sicuro.
Citazione
0 #2 Casino2k.com 2014-08-02 08:58
Ciao angelino,

si, quello del Carnival City è un episodio che senza dubbio rimarrà nella storia del Punto Banco ed è altrettanto sicuro che esso non rimane isolato, i tentativi ci sono anche oggi nei casinò reali, non tutti fanno notizia, ma hai ragione tu, prima era più facile cercare di truffare, oggi l’aumento dei controlli interni e la tecnologia ci danno una bella mano.

Tecnologia che rende i casinò online quasi a prova di bomba e sicuramente al riparo dagli stratagemmi adottati nei casinò terrestri e nelle sale da gioco, non solo da cittadini orientali, ma ti possiamo assicurare anche da chi appartiene alla nostra Nazione.

Purtroppo nel gioco d’azzardo c’è un grosso giro di denaro che contribuisce a far drizzare le orecchie anche a chi è dedito a loschi traffici e pratiche illegali, i quali nel gambling individuano un buon sistema per arricchirsi velocemente, spesso i tentativi vengono stroncati, a volte vanno a buon fine, ma d’altra parte questo è soltanto uno dei settori presi di mira da suddetti personaggi.

La storia del Punto Banco ci dice che lo stesso gioco è stato particolarmente preso di mira nel corso dei suoi tanti anni di vita, questo è dovuto sia alla sua grande diffusione, al gradimento di pubblico, ma specialmente alla mole di denaro che esso è in grado di generare nelle sue versioni offline.

Infatti le scommesse del Punto Banco offline sono famose per essere piuttosto “sostanziose”, una vera manna per i casinò, un po’ meno per gli scommettitori, che hanno trovato notevoli vantaggi ritrovandosi a giocare alla sua versione online.

Insomma, noi non vogliamo penalizzare i giocatori dei casinò reali, ma è innegabile che il gioco online del Punto Banco, come quello di tutti gli altri del resto, abbia una marcia in più delle relative varianti terrestri, contro le quali i casinò reali possono fare ben poco, fra cui un punto importante che è quello della sicurezza.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

OFFERTE DA NON PERDERE NEL MESE DI DICEMBRE 2016

TitanBet Casino

TitanBet  

logo casino netbet

Netbet
 

888 Casino

888
Bonus: 1.000€   Bonus: 1.000€
  Bonus: 500€
Licenza15178   Licenza:15015   Licenza15014

visita il casino

visita il casino

visita il casino